Il sovraindebitamento delle famiglie in Italia

Nell’ultima decade le famiglie italiane sono ricorse sempre più spesso a forme di indebitamento, grazie soprattutto al basso livello dei tassi d’interesse. Secondo i dati più recenti diffusi dalla Banca d’Italia quasi una famiglia su tre risulta aver contratto delle passività finanziarie. Il rallentamento nella dinamica dei redditi, conseguente alla recessione economica che ha colpito in particolare il nostro paese, e la flessione della ricchezza finanziaria, a seguito della crisi finanziaria che è iniziata nel lontano 2008, stanno mettendo sempre più sotto pressione le famiglie che, ad oggi, hanno notevoli difficoltà nel rimborsare tutto il debito contratto. Molte famiglie si trovano difatti in una situazione di sovraindebitamento: in altri termini, hanno contratto un ammontare complessivo di debiti che non riescono a sostenere dato il loro reddito e le loro disponibilità patrimoniali.

Purtroppo non esistono informazioni ufficiali circa l’incidenza del fenomeno del sovraindebitamento. Da alcune stime che ho realizzato per Proseguo, Associazione che si occupa proprio di progetti contro l’esclusione da sovraindebitamento, sembra emergere una preoccupante crescita del fenomeno.

Combinando i dati su redditi, patrimoni e debiti – tratti dalle indagini campionarie condotte periodicamente dalla Banca d’Italia sullo stato dei bilanci delle famiglie – si può stimare che quasi il 5% dei nuclei familiari italiani si trova in una situazione di sovraindebitamento, con la conseguente forte difficoltà nella gestione del debito. Un’evidenza dei crescenti problemi nella gestione del debito contratto dalle famiglie è offerta dall’andamento dei ritardi di pagamento, più o meno gravi, verso le banche: alla fine dell’anno scorso la loro incidenza sul totale dei crediti bancari erogati alle famiglie ha raggiunto il picco del 7,5%, evidenziando un andamento ampiamente crescente rispetto agli anni passati (poco più del 6% alla fine del 2010).

Il tema è stato ripreso da Antonio Criscione su IlSole-24Ore, inserto Plus24, con l’articolo UNA “RETE” PER LA FAMIGLIE SE I DEBITI SONO INSOSTENBILI del 12 maggio 2012.

Il 29 maggio 2012 l’argomento del sovraindebitamento delle famiglie verrà trattato in modo approfondito nel workshop dell’Associazione Proseguo che si terrà presso la Provincia di Roma. Leggi qui il PROGRAMMA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: