Il sovraindebitamento delle famiglie italiane. Le tendenze più recenti

La crisi economico-finanziaria sta “schiacciando” le famiglie italiane. L’aumentata incidenza delle passività delle famiglie si può leggere sotto due “chiavi”:

1. Sul fronte finanziario vi sono molte evidenze che segnalano le difficoltà delle famiglie:
•Stimando il sovraindebitamento sulla base del valore del patrimonio netto disponibile nel breve periodo le proiezioni indicano una crescita fino al 5% circa della quota di famiglie sovraindebitate nel 2012, pari a circa 1,2 milioni unità. Nel 2000 i nuclei sovraindebitati erano invece 190 mila (0,9%)
•Aumenta la stretta creditizia
•Aumentano le difficoltà nel pagamento delle rate
•La politica della BCE sta comunque mantenendo su livelli contenuti i tassi d’interesse
2.Il fronte economico è quello che al momento sta determinando più difficoltà:
•Il reddito disponibile non mostra segnali di miglioramento. Pesa l’assenza di crescita economica, gravata dall’austerity, e la dinamica negativa del mercato del lavoro
•Il gap di mancata crescita rispetto ai decenni passati è abissale•
•Aumenta conseguentemente l’impoverimento delle famiglie italiane, anche rispetto agli altri paesi europei
Scarica le slide del mio intervento al workshop Proseguo “La gestione del sovraindebitamento: i profili economici, sociali e giuridici. Le strade per rendere praticabile la Legge 3/12″, tenutosi il 14 Giugno 2013 presso il CNEL.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: