Seminari

SEMINARI UNIVERSITARI

– La crisi finanziaria: origini, effetti e risposte, Università di Roma Tre, Scuola di Economia e Studi Aziendali, corso di Corporate & Investment Banking

 – Il sovraindebitamento in Italia: tendenze e determinanti,  Camera dei Deputati, Roma, 7 Aprile 2016

– Lending Technologies and Community Banks: What are the Effects on Italian Households’ Default Risk During Financial Turmoil?, XXIV International Rome Conference on Money, Banking and Finance, Roma 3 Dicembre 2015.

– Deficit strutturali e politiche di bilancio: i limiti del modello europeo, Università di Roma Tre, Convegno «Le decisioni di politica fiscale per il 2015. Impatti e valutazioni», Roma 9 Ottobre 2015.

– Structural Budget Balance and Fiscal Policy: the Limits of the European Approach, Yıldız Technical University, 1st ANNUAL INTERNATIONAL CONFERENCE ON SOCIAL SCIENCES (AICSS), Istanbul (Turkey), 23 Maggio 2015.

Sistema finanziario e sviluppo delle imprese: il circuito bancario, Università di Roma Tre, Dipartimento di Studi Aziendali, corso di Corporate & Investment Banking del prof. Massimo Caratelli, Roma 7 Novembre 2013 (scarica le slide).

Brevi cenni sull’Universo: cause e conseguenze della crisi finanziaria, Università di Cassino, Facoltà di Economia, Cassino 7 Giugno 2012 (scarica le slide).

PARTECIPAZIONI AD AUDIZIONI/CONVEGNI/WORKSHOP (dal 2012 in poi)

– Le asimmetrie nella nuova regolazione europea, Parlamento Europeo, Bruxelles, 7 Giugno 2017.

– One Year After the Brexit. What’s Next?, IAIB Spring Conference, Milano, 19 Maggio 2017.

– Il sovraindebitamento in Italia: tendenze e determinanti,  Camera dei Deputati, Roma, 7 Aprile 2016

– Sovraindebitamento, povertà ed esclusione sociale: quale impatto sulle famiglie italiane?, Workshop Proseguo, Regione Lazio, Assessorato alle Politiche Sociali, Roma 8 Ottobre 2015.

– Le PMI e il credito finito: quali determinanti del credit crunch? Seminar Lunch Confidustria, Roma 26 Marzo 2015.

– Convegno The power of innovation. Big data e strategie di marketing nel settore bancario tra opportunità e tutela della privacy, I-Com, Istituto per la competitività, Roma 17 Febbraio 2015.

Il sistema bancario italiano tra stress test, misure non convenzionali della BCE e ripresa economica, presentazione Rapporto Banche CER n.2/2014, Associazione Nazionale fra le Banche Popolari, Roma 15 Dicembre 2014 (scarica le slide).
Fondazioni bancarie: un ruolo da ripensare per il rilancio del credito in Italia, Convegno “La politica nelle banche: interesse dei cittadini o dei partiti?”, Trieste 31 Marzo 2014 (scarica le slide).
Audizione presso la Commissione Finanze della Camera dei Deputati in tema sulle prospettive della politica del settore bancario, nel quadro dell’Euro ed in vista del prossimo semestre di Presidenza italiano dell’Unione europea, Roma 12 Dicembre 2013 (leggi il testo, guarda il video).
– Il credit crunch e le prospettive economiche italiane, CNEL, Roma 9 Luglio 2013 (scarica le slide).
– La gestione del sovraindebitamento: i profili economici, sociali e giuridici. Le strade per rendere praticabile la Legge 3/12, organizzato dall’Associazione Proseguo, CNEL, Roma 14 Giugno 2013 (scarica le slide).
La stretta del credito. Scenari futuri: le future condizioni di accesso per la piccola e media impresa,  organizzato dalla Libera Associazione Artigiani di Crema, Crema 19 Novembre 2012 (scarica le slide).
– La gestione delle crisi da sovraindebitamento: prospettive e criticità, organizzato dall’Associazione Proseguo, Provincia di Roma, Roma 11 Maggio 2012 (scarica le slide).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: